Attachments:
FileDimensione FileData Caricamento
Download this file (VACCINAZIONI_170521.pdf)scarica il report133 kB17-05-2021 22:13


Attachments:
FileDimensione FileData Caricamento
Download this file (COVID19_AL 17.05.2021.pdf)scarica il bollettino115 kB17-05-2021 21:30

Polo scolastico I.I.S. “Publio Virgilio Marone” - € 6.000.000 di finanziamento dalla Provincia sui 26 milioni complessivamente destinati agli interventi sulle strutture scolastiche provinciali.

Il Sindaco Somma: "rispettiamo l'impegno preso con i cittadini riguardo la realizzazione di nuove aule e laboratori e della palestra per un Polo Scolastico all'avanguardia".

Sei milioni di Euro di finanziamento saranno destinati dalla Provincia di Salerno alla Città di Mercato S. Severino per la realizzazione di un nuovo corpo aule, laboratori e palestra all'interno del Polo scolastico I.I.S. “Publio Virgilio Marone”.

Il finanziamento rientra nell'ambito degli interventi programmati, dalla Provincia di Salerno, con risorse del Ministero dell’Istruzione, e fa seguito ai 400.000 Euro già destinati alla messa insicurezza dell’ex Pretura in Via Rimembranza.

Uno splendido risultato per la Città di Mercato S. Severino che ha visto assegnati per gli interventi al Polo Scolastico "P. Virgilio Marone" il 25% circa delle risorse a disposizione della Provincia di Salerno.

Chiaramente soddisfatta l'Assessore alle Politiche Scolastiche Enza Cavaliere.

"È il tassello che mancava- afferma l'Assessore - per giungere al completamento del Polo Scolastico, impegno che dal primo momento abbiamo preso con la cittadinanza ribadendolo con maggiore forza dopo l'inaugurazione di inizio 2020".

I consiglieri Rosa Ascolese e Felice De Santis pongono invece l'accento "sullo straordinario risultato conseguito dall'Amministrazione Comunale che grazie alla sinergia istituzionale con la Provincia di Salerno, potrà vedere realizzata, grazie a questo finanziamento, il Polo Scolastico completo di tutti gli spazi necessari per una struttura all'avanguardia".

Chiaramente soddisfatto anche il Sindaco Somma.

"Innanzitutto mi preme ringraziare il Presidente della Provincia Michele Strianese, il settore Edilizia scolastica e Patrimonio, diretto da Angelo Michele Lizio ed il Consigliere provinciale delegato all’Edilizia scolastica Antonio Sagarese per l'importante lavoro svolto con professionalità e dedizione che ci consente di rispettare il patto che, come Amministrazione Comunale e come Provincia di Salerno, abbiamo stretto con i cittadini di Mercato S. Severino.
Dal primo giorno di mandato ci siamo battuti per risolvere finalmente la questione del nuovo Polo Scolastico irrisolta da tempo e, dopo l'inaugurazione di inizio 2020, non ci siamo fermati continuando a spingere con l'obiettivo di realizzare il progetto del Polo nella sua interezza e senza rinunce.

Si tratta di un impegno che contemplava e contempla la tutela del fondamentale diritto allo studio per i nostri ragazzi, del diritto alla salute ed alla sicurezza della comunità scolastica, mai come ora tema preminente".


Attachments:
FileDimensione FileData Caricamento
Download this file (mappa del verde pdf.pdf)Scarica la mappa549 kB13-05-2021 13:27

IL SINDACO SOMMA: “ATTO CHE CONSENTE AL SOGGETTO ATTUATORE DI PROCEDERE FINALMENTE CON LA GARA D’APPALTO. CI AVVICINIAMO ALLA RISOLUZIONE DI UN PROBLEMA ATAVICO PER LA CITTA’ “.
 
La Giunta della Regione Campania con delibera nr. 146 del 07/04/2021 ha deliberato l’attuazione del progetto unico denominato “Comprensorio depurativo Alto Sarno – Impianto di depurazione di Mercato San Severino – Località COSTA. Interventi per il controllo delle emissioni in atmosfera ed il miglioramento della linea fanghi dell’impianto di deputazione”, con una previsione di spesa di Euro 4.849.081,15.
 
L’atto assunto dalla Regione Campania segue la delibera di Giunta Regionale nr. 188 adottata nell’aprile 2020 che individuava GORI S.p.A. quale soggetto attuatore degli interventi al depuratore ed alla quale, in quest’ultimo anno, sono seguiti la Conferenza di servizi, conclusa ad inizio 2021, e la presentazione da parte di GORI S.p.A. nel novembre 2020, del progetto definitivo con l’accorpamento dei due interventi previsti in località COSTA in un unico progetto allo scopo di contenerne tempi e costi di realizzazione.
 
Concluso l’iter burocratico, la delibera adottata dalla Regione Campania la scorsa settimana, necessaria anche per una variazione di competenza della spesa, conferisce mandato al soggetto attuatore GORI S.p.A. di procedere con la gara dall’appalto per il conferimento dell’incarico dei lavori.  
 
L’Assessore Erminio Della Corte, il Presidente del Consiglio Comunale Fabio Iannone ed il Consigliere di maggioranza Carlo Guadagno, pongono l’accento “sul certosino lavoro fatto dall’Amministrazione Comunale che con tenacia ha denunciato, vigilato, sollecitato, affinché si giungesse ad una soluzione che, auspichiamo, sia adesso davvero prossima dopo l’ultimo atto della Giunta Regionale della Regione Campania.  
 
Chiaramente soddisfatto il Sindaco Antonio Somma, in prima linea sin dal principio del proprio mandato per risolvere l’annoso problema del depuratore di Costa.
 
“Vediamo finalmente vicino il traguardo – afferma il Sindaco Somma – auspicando che non vi siano ulteriori intoppi nell’iter burocratico e che si arrivi dritti all’aggiudica dei lavori ed alla realizzazione degli stessi, percorso che chiaramente continuerà a vederci attenti e vigili. A tal riguardo, nelle more dell’espletamento del bando e della realizzazione degli interventi previsti da tale delibera, ho già invitato il soggetto gestore a mettere in campo tutte le iniziative volte a mitigare i disagi soprattutto in vista del periodo estivo”.
 
Il Sindaco non intende tuttavia rivendicare ulteriori meriti per i risultati conseguiti ma soffermarsi sull’importanza di una battaglia che, come quella per il centro di compostaggio, viene portata avanti per la salute dei cittadini.
 
“Come ho sempre detto siamo cittadini di Mercato San Severino prima ancora di essere amministratori e conosciamo bene il problema del depuratore di Costa e quanti disagi questo abbia portato e stia portando ai residenti di quelle zone. Con loro abbiamo stretto un patto per lottare insieme fino alla risoluzione del problema, lottare insieme appunto non per il consenso ma per la tutela della salute di questi cittadini, sanseverinesi come tutti noi”.

Valuta questo sito
Rispondi al questionario
torna all'inizio del contenuto