“INTERVERREMO IN AREE FORTEMENTE A RISCHIO IN PARTICOLAR MODO A SEGUITO DEGLI INCENDI DELL’ESTATE 2017” DICHIARA IL SINDACO SOMMA.

 

“ENNESIMO ATTO DI RESPONSABILITA’ A TUTELA DELLA SICUREZZA DEL NOSTRO TERRITORIO GRAZIE SOPRATTUTTO ALLE RISORSE ED ALLE PROFESSIONALITA’ DI CUI L’ENTE DISPONE”

 

Nell’ambito delle risorse per i Comuni rese disponibili dalla Legge di Bilancio dello Stato 2018, al Comune di Mercato S. Severino sono stati assegnati complessivamente 1.385.200 Euro per la mitigazione del rischio idrogeologico in diverse aree del territorio.

 

Oggetto dell’intervento saranno la messa in sicurezza del costone roccioso adiacente al Parco del Castello nella frazione Pandola, il ripristino della vasca di assorbimento pedemontana Coscia alla frazione Acquarola e la sistemazione idraulica del vallone del Traino alla frazione Costa.

 

I dettagli tecnici degli interventi nelle parole dell’Assessore Erminio Della Corte.

 

“Per quanto riguarda il costone roccioso alla frazione Pandola – afferma l’Assessore Della Corte - il progetto prevede la messa in sicurezza per evitare la caduta di massi dallo stesso. E’ un intervento importantissimo se pensiamo che il costone è prospiciente ad un comparto edilizio e pertanto il suo stato di dissesto rappresenta un rischio serio per l’incolumità dei cittadini residenti in quella zona.

 

Per quanto concerne il ripristino della vasca di assorbimento Coscia nella frazione Acquarola – continua l’Assessore Della Corte – l’opera consentirà di dotare nuovamente il territorio di una importante difesa dalle conseguenze derivanti da fenomeni atmosferici di rilevante portata. Allo stesso modo, la sistemazione idraulica del vallone del Traino nella frazione Costa, che prevede la realizzazione di briglie lungo l’attuale alveo e la realizzazione di un invaso di assorbimento, consentirà di evitare che il flusso idrico che attraversa il vallone possa invadere le aree circostanti creando danni ingenti alla popolazione residente nella zona ed alle molte coltivazioni che sulla stessa zona insistono”.

 

Il Sindaco Somma pone invece l’accento sulla bontà del risultato conseguito e sulla bontà di risorse e professionalità di cui è dotato l’Ente.

 

“Ancora una volta – afferma il Sindaco Somma – dimostriamo attenzione verso le criticità presenti sul nostro territorio e proviamo a dare risposte ai cittadini con fatti concreti.

 

Con questi tre interventi proseguiamo nella nostra attività di progettazione ed intercettazione di fondi da destinare alla messa in sicurezza di un territorio che, tante volte, ha subito ingenti danni e disagi.

 

Credo sia doveroso ringraziare i professionisti che lavorano per il nostro Comune e la cui professionalità ci consente di portare a casa risultati importanti come questo, senza dimenticare l’Accordo di Programma stipulato con il Consorzio di Bonifica nel maggio 2018 avente ad oggetto la mitigazione del rischio idrogeologico nel nostro Comune e che aveva individuato proprio queste aree come quelle necessitanti di un intervento urgente teso a mitigare i pericoli”.

 

torna all'inizio del contenuto